top of page
  • Immagine del redattoreAndrea Sesini

Domotica: Come Illuminare per Vivere Meglio

Aggiornamento: 26 feb

Illuminare per vivere meglio

La nostra quotidianità è influenzata da un semplice, quanto indispensabile elemento: la luce. Questa serve a definire i nostri tempi, creando così una routine e delle abitudini. Nel tempo si è scoperto che la luce incide fortemente sullo stato psicologico di ciascun individuo, nonché sul ritmo biologico.


Per noi di DISA IMPIANTI è importante mostrarvi come utilizzare la domotica per illuminare e vivere meglio. Per questo, parleremo delle possibilità che questi sistemi offrono oggi per automatizzare e controllare l’impianto di illuminazione nelle nostre abitazioni.


Le caratteristiche della luce


Illuminare per vivere meglio

Negli ultimi anni non sono mancati gli studi per capire come ottimizzare l’impatto non solo biologico, ma anche emotivo della luce sugli esseri viventi. Ad esempio, lo Human Centric Lighting (HCL) si occupa di progettare l’illuminazione, ponendo al centro il benessere delle persone.


Ma per capire meglio il grande potere della luce, innanzitutto, è necessario individuare le 3 caratteristiche fondamentali che incidono sulla possibilità di vivere meglio:


–           l’intensità;

–           la temperatura di colore (fredda o calda);

–           il colore (giallo, verde, rosso, blu, ecc.).


Illuminare per vivere meglio

Nella retina umana è presente un fotorecettore responsabile della sincronizzazione tra il nostro ciclo sonno/veglia e il nostro orologio biologico. In assenza di luce, questo fotorecettore ordina al cervello di produrre un ormone che, nel giro di pochi minuti, entra in circolo, portando a uno stato di sonnolenza e calma: la melatonina. Al contrario, in presenza di luce, la produzione viene interrotta e il cervello diventa più sveglio e reattivo.


Poter regolare la giusta quantità di luce durante il giorno, dunque, aiuta a non compromettere il nostro ciclo sonno/veglia e a garantirci un maggior benessere.


Illuminare per vivere meglio

Tuttavia, non è solo l’intensità della luce a influire sul fotorecettore, ma anche la temperatura del colore. Una luce più fredda viene spesso utilizzata negli ambienti di lavoro per favorire l’operatività, mentre una più calda è adatta per rilassarsi (ad esempio, in salotto o in camera da letto). È importante utilizzare lampadine con temperature diverse, a seconda degli ambienti domestici, per evitare scompensi e quella tipica “malavoglia” data dalla buia stagione invernale.


Infine, anche il colore ha un impatto psicologico: il verde rilassa, il rosso stimola l’appetito, il blu la produttività, il giallo e l’arancione sono ideali per svegliarsi bene al mattino con un’illuminazione soffusa che richiama l’alba.


I vantaggi dell’illuminazione domotica


Illuminare per vivere meglio

Come vi abbiamo già anticipato, oggi la domotica offre grandi possibilità in termini di controllo e gestione della propria abitazione. E, quando si parla di illuminazione, non è da meno.


Un impianto domotico permette di programmare diverse combinazioni di accensione. Ad esempio, si può optare per un’illuminazione totale o parziale degli ambienti, regolando anche l’intensità, tramite l’app del proprio smartphone o un assistente vocale come Google o Amazon Alexa.


Inoltre, è possibile impostare diverse gradazioni di colore a seconda del momento della giornata, favorendo uno stato di relax. Le parole d’ordine sono dunque funzionalità, personalizzazione e comfort, ma non solo…


Illuminare per vivere meglio

Noi di DISA Impianti ci occupiamo dell’installazione di questi sistemi e sappiamo quanto sia importante sentirsi al sicuro nella propria abitazione. L’impianto di domotica, permettendo di regolare l’illuminazione a distanza e in qualsiasi momento, dà la possibilità di scoraggiare eventuali intrusioni, simulando la nostra presenza in casa.


Infine, potendo gestire autonomamente i tempi di accensione e spegnimento delle luci, regolando anche l’intensità in ogni stanza, in base all’apporto dell’illuminazione esterna, è possibile ridurre notevolmente gli sprechi, risparmiando sulle bollette.


Ecco, dunque, come con la domotica è possibile illuminare per vivere meglio. Ma qual è l’elemento principale alla base di un buon impianto di questo tipo? Se siete curiosi di scoprirlo, non perdetevi il prossimo articolo!

1 visualizzazione0 commenti

Kommentare


bottom of page